Il modo piĆ¹ facile di
vendere la tua auto!
Compriamo la tua auto in contanti in 1 ora
Paghiamo subito ed in modo sicuro
Vuoi vendere la tua auto?

  1. Compila il modulo con i dati della tua auto
  2. Ricevi una valutazione gratuita e senza impegno
  3. Ci porti l'auto e vieni pagato subito!

Dati Demografici
Provincia: Milano
Abitanti: 3.196.825
Cambiamento annuale: 0,650%
(20.645 abitanti)
Regione: Lombardia
Area: Nord-ovest
Nazione: Italia
Comuni piu' popolosi: Milano; Sesto San Giovanni; Cinisello Balsamo; Legnano; Rho; Paderno Dugnano; Cologno Monzese; Rozzano; San Giuliano Milanese; Bollate;

Acquisti Auto Usate
124.034
Provincia di Milano (2015)
3,67%
cambiamento rispetto al 2014
3,88%
abitanti che hanno acquistato un'auto usata

Compravendita di Auto Usate a Milano

Gli acqusiti di auto usate nella provincia di Milano sono stati 124.034 nel corso del 2015, con un aumento del 3,67% (equivalente a 4.388 automobili) rispetto al 2014, quando gli acquisti erano stati 119.646.

Con 1.767.729 automobili circolanti su una popolazione di 3.196.825 abitanti, la provincia di Milano nel 2015 conta un'auto per ogni 1,81 abitanti, registrando un trend negativo rispetto al dato di 1,81 abitanti per automobile relativo al 2014. La variazione nel numero di abitanti, durante lo stesso periodo, è stato del 0,650%.

Il 3,88% degli abitanti di Milano e provincia hanno acquistato un'auto usata durante il 2015. Nel 2014 erano stati il 3,77%.

Auto Nuove

Gli acquisti di auto nuove sono stati invece 88.421 nel 2015, rispetto alle 81.098 prime immatricolazioni registrate nel 2014. Con questo risultato, la provincia di Milano segna una crescita del 9,03% (equivalente a 7.323 automobili vendute) rispetto al 2014. Il 0,03% degli abitanti ha comprato un'auto nuova durante il 2015.

Compro Auto Usate Milano

MILANO AUTO USATE

La provincia di Milano è un polo economico fondamentale per l'Italia, tanto è vero che alcuni la definiscono la "capitale economica" del Bel Paese. Questo aspetto si riflette anche nel mercato delle automobili usate, che vede ogni anno moltissimi passaggi di proprietà all'interno del capoluogo lombardo.

Il legame maggiore tra la provincia di Milano ed il mondo delle quattro ruote è rappresentato sicuramente dall'autodromo di Monza. Malgrado il nome e l'ubicazione, infatti, è una scoietà milanese a controllare l'organizzazione e lo svolgimento di tutti gli eventi che vi si svolgono ogni anno. Inoltre, non va dimenticato che i maggiori sforzi verso l'internazionalizzazione di questo circuito sono stati effettuati proprio dalla delegazione dell'Automobile Club di Milano. Proprio la vicinanza con questo grande centro dell'economia italiana ha permesso all'autodromo di ricevere numerosi investimenti nel corso degli anni e di ricevere una maggior visibilità nel panorama mondiale dei motori.

IL CONCESSIONARIO La scelta che, nel corso della tradizione milanese, si è rivelata più utilizzata, è stata quella di riportare la propria macchina usata in concessionario. Se anche tu decidessi di compiere tale scelta, ti troveresti a dover barattare alcuni vantaggi con alcuni inevitabili svantaggi. In primo luogo, si può sicuramente dire che l'ambiente del concessionario è molto professionale, dunque quando si sceglie di rivolgersi a tale intermediario ci si può aspettare un'assistenza molto puntuale e precisa. Dall'altra parte, però, non devi dimenticare che, come tutte le aziende, anche il concessionario opera seguendo la logica del profitto. Per questo motivo, è evidente che la tua auto subirà una notevole svalutazione è che lo staff dipendente cercherà in ogni modo possibile di aumentare il lucro derivante dalla compravendita che hai richiesto. Una volta arrivato in sede, infatti, ti verranno proposti due tipi diversi di contratto, quello di permuta e quello di conto vendita. La permuta non è altro che uno "scambio": il concessionario non sta, almeno secondo l'interpretazione della giurisprudenza, offrendosi di comprare la tua auto, bensì si sta impegnando a scambiarla con una somma di denaro. La differenza sta nel fatto che, nel caso di semplice compravendita, una volta scambiato il bene con il denaro si ritiene perfezionato il contratto. Optando per una permuta, invece, non sarai libero di ricevere il pagamento ed impegnarlo a tuo piacimento: infatti, sarai vincolato ad utilizzare il ricavato per acquistare in sede una nuova auto dal valore maggiore.

L'altro contratto che un concessionario è pronto a proporti in ogni momento è quello di conto vendita, che differisce significativamente dalla permuta. Infatti, la proprietà del tuo veicolo non passerà da te al concessionario, bensì questo agirà da intermediario puro, impegnandosi soltanto a gestire la vendita al tuo posto. A te sarà richiesto di depositare in sede la tua auto, dopodiché essa verrà esibita nel parcheggio del concessionario per essere mostrata ai potenziali compratori. Tuttavia, poiché l'affluenza presso i concessionari è sensibilmente diminuita negli ultimi anni, anch'essi sono stati costretti ad utilizzare delle tecnologie al passo con i tempi. Per questo motivo, molti concessionari mettono online gli annunci relativi ai mezzi che hanno in conto vendita: fanno esattamente quello che potresti fare tu sedendoti semplicemente dietro un computer e dedicando un po'di tempo alla ricerca di un acquirente. In ogni caso, quando sarà stato trovato un compratore finale ti verrà finalmente accreditato il pagamento. Da esso, tuttavia, verranno detratte le spese per le pratiche ed una significativa provvigione per il servizio reso dal personale del concessionario.

Qualunque sia la tua scelta tra i due contratti proposti, è evidente che essi comportano notevoli vincoli economici di cui tenere conto. In ultima analisi, poi, è chiaro che anche la somma ottenuta al di là dei vincoli è significativamente inferiore al reale valore di mercato del mezzo consegnato.

LA COMPRAVENDITA TRA PRIVATI La compravendita tra privati è un modello di vendita che recentemente ha trovato un largo utilizzo, specialmente tra i giovani milanesi che hanno più dimestichezza con l'uso del computer e di internet. La ragione per cui si è verificata questa espansione è relativa all'introduzione di diverse nuove piattaforme per l'inserimento di annunci riguardanti la vendita di auto usate. Oggi, infatti, se vuoi dedicarti in autonomia alla ricerca di un acquirente per la tua macchina usata, puoi farlo direttamente dal computer senza muoverti di casa. Questa scelta ti consente, inoltre, di ottenere dalla vendita un ricavato ben superiore a quello che potresti ottenere qualora decidessi di rivolgerti ad un concessionario. Anche in questo caso, però, si tratta di un modello che sta venendo superato a causa dei suoi limiti intrinsechi.

La ricerca di un compratore è spesso molto lunga ed ostica. Dovresti partire scrivendo un annuncio completo, che descriva ogni caratteristica della tua auto ma facendone risaltare subito i dati più importanti. Utilizzare una scrittura chiara e tecnica non è così semplice, ma le sfide non si fermano qui. Terminata la stesura dell'annuncio, infatti, dovrai procedere ad allegarvi alcune foto del tuo mezzo, che devono essere numerose e molto specifiche, per permettere agli utenti della piattaforma di distinguere chiaramente la tua auto da quelle simili già in vendita. Terminata la pubblicazione dell'annuncio dovrai attendere le risposte, che potrebbero tardare anche settimane o mesi ad arrivare. Infine, tra tutti i contatti ricevuti, sarà il momento di scegliere quali potenziali acquirenti incontrare e a quale di essi vendere la propria auto. Una volta effettuata la decisione rimane ancora il passaggio di proprietà e lo svolgimento di tutte le pratiche necessarie a registrare la transazione nel Pubblico Registro delle Automobili.

Se non sei molto pratico del mercato delle auto usate, dunque, è sconsigliabile iniziare un processo di vendita autonoma. Il primo rischio è quello di sbagliare il prezzo a cui porre in vendita la macchina, che se fosse troppo alto non ti farebbe ricevere alcun contatto, mentre se fosse troppo basso ti porterebbe a svendere il tuo mezzo. In secondo luogo, poi, devi considerare che nel settore delle macchine di seconda mano si annidano spesso delle persone poco trasparenti. Specilamente tramite i siti web di annunci, infatti, è facile che un utente inesperto cada nella trappola di qualche affarista o truffatore.

COMPROAUTOUSATE.COM Rivolgerti a comproautousate.com è la soluzione che più ti conviene per vendere efficacemente la tua auto usata a Milano. Il nostro servizio è molto semplice da utilizzare, ti consente di ottenere un'assistenza di qualità in ogni momento e si conclude con il miglior risvolto economico: in meno di ventiquattro ore, infatti, potrai disporre del pagamento senza alcun tipo di vincolo in termini di utilizzo. Per iniziare, ti basta compilare il nostro modulo con alcune informazioni riguardanti la tua auto. Questa fase richiede pochi minuti, dopodiché potremo procedere a fissare un appuntamento presso la nostra sede operativa più vicina a Milano. Saremo felici di riceverti e di farti accomodara nella nostra sala comfort, dove potrai rilassarti mentre il nostro staff procede ad ispezionare la tua auto e la relativa documentazione: esibire il certificato di proprietà e il libretto di circolazione, infatti, è fondamentale per poter condurre a termine la compravendita. Questa operazione occuperà soltanto pochi minuti, dopodiché saremo pronti a concludere il contratto e consegnarti immediatamente il pagamento previsto.

 

Acquisti di Auto

(Milano e Provincia, 2015)

Fonte delle statistiche: ComproAutoUsate.com su elaborazione di dati forniti da enti pubblici, organizzazioni private, e dal Governo Italiano.

  • Auto Circolanti: dato basato su risultanze sullo stato giuridico dei veicoli tratte dal Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A).
  • Acquisti di Auto Usate: totale dei passaggi di proprieta' al netto delle minivolture nel periodo dell'anno solare. Per "passaggi di proprieta'" si intende la registrazione al P.R.A. del trasferimento di proprietà di un veicolo, che avviene contestualmente alla stipula dell’atto di vendita. Per "minivolture" si intende la registrazione al PRA di un passaggio di proprietà di un veicolo a favore di un concessionario, finalizzato alla rivendita.
  • Acquisti di Auto Nuove: registrazioni della prima iscrizione al PRA di un veicolo nuovo di fabbrica, che avviene contestualmente al rilascio della Carta di circolazione.

Vuoi vendere la tua auto?

  1. Compila il modulo con i dati della tua auto
  2. Ricevi una valutazione gratuita e senza impegno
  3. Ci porti l'auto e vieni pagato subito!